facebooktwittergoogle_plus

INGREDIENTI

1Kg di polpa magra di cinghiale
1 cipolla
2 carote
2 gambi di sedano
Bacche di ginepro, chiodi di garofano
Olio extravergine di oliva
50 gr.di Zucchero
40 gr.di Uvetta
30 gr.di Pinoli
20 gr.di cedro candito
2 foglie di alloro
noce moscata
30 gr di Cioccolato fondente
Aceto (poco)
Vino rosso
Brodo
Sale e pepe

PREPARAZIONE
Prendete la polpa del cinghiale, tagliatela a pezzetti e lasciatela per una notte a marinare nel vino rosso e con gli stessi aromi che utilizzeremo per la cottura.
Iniziamo quindi a preparare il nostro cinghiale in salmì: lavate il sedano e le carote, sbucciate la cipolla e tritate il tutto finemente, quindi mettete le verdure a soffriggere in 8 cucchiai circa di olio extravergine di oliva. Non appena iniziano ad appassire unite la polpa tagliata a pezzetti e lasciatela cuocere a fuoco vivace per qualche minuto. Abbassate quindi la fiamma e continuate la cottura per 30 minuti, girando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo aggiungete abbondante vino rosso toscano (circa 1 litro ogni kg di carne cucinato), aggiungete sale, pepe, una manciatina di bacche di ginepro e qualche chiodo di garofano e fate ritirare il liquido lasciando la pentola scoperta. La fiamma non deve essere troppo forte, perchè la cottura deve avvenire lentamente. Una volta ritirato il vino terminate la cottura coprendo, girando spesso ed aggiungendo del brodo nel caso la carne si stia asciugando troppo (in tutto ci vogliono 3 ore di cottura). Mentre il cinghiale cuoce iniziate a preparare anche la salsa in dolceforte: grattugiate 30 gr di cioccolato fondente ed unitela in una zuppiera con l’uvetta, i pinoli, il cedro, lo zucchero, le foglie di alloro spezzate ed un bicchiere di aceto. Spolverate con poca noce moscata grattata al momento e lasciate riposare per almeno un paio di ore. Non appena il cinghiale sarà cotto, aggiustate di sale e pepe quindi unite tutto o parte dello spezzatino alla salsa in dolceforte e riaccendete la fiamma: fate bollire solo per un minuto e servite subito con crostini di pane arrostito.

BUON APPETITO!!

facebooktwittergoogle_plus